EPIFANIA

Michelangelo Buonarroti, Epifania , un disegno

Roma, Italia, intorno al 1550-1553 dC

Questo fumetto è disegnato con il gesso nero su 26 fogli di carta ed è più di due metri di altezza. E ‘stato utilizzato per un dipinto incompiuto dal biografo di Michelangelo, Ascanio Condivi (circa 1525-1574), che è ora in Casa Buonarroti, Firenze.

Un cartone animato è un disegno preparatorio finale sulla stessa scala come il dipinto finito o altra opera d’arte. La parola deriva da quello italiano per un grande foglio di carta: cartone . Questo è uno dei due soli sopravvissuti cartoni di Michelangelo.

Il vecchio Michelangelo, poi nella sua metà degli anni ’70, ha numerose modifiche alle figure, come ad esempio nella posizione della testa del Gesù Bambino.Il cartone animato è registrato in studio di Michelangelo dopo la sua morte nel 1564. E ‘stato erroneamente descritto poi come Epifania (l’adorazione di Cristo appena nato dai tre re). Il soggetto rimane misterioso, ma la posizione di Cristo fra le gambe di sua madre (osservato a destra dal Battista Infant) suggerisce che uno dei suoi temi era la sua incarnazione miracolosa.

300px-Michelangelo_Epifania

Dono di John Malcolm Wingfield

 

PD 1895-9-15-518

Stanza 90

La composizione mostra la Vergine Maria , con il Bambino Gesù seduto tra le sue gambe. Una figura maschio adulto a destra, probabilmente San Giuseppe , viene spinto via da Maria. Di fronte a lui è il bambino di San Giovanni Battista . La figura adulta in piedi a sinistra di Maria è identificato, come lo sono altre figure appena visibili sullo sfondo. Michelangelo ripetutamente modificato la composizione e le sue forme, come emerge in alterazioni del Cartoon. La composizione è stato originariamente pensato per essere dei Re Magi , che può essere il motivo per il titolo, ma ora è inteso come un riferimento ai fratelli di Cristo menzionati nei Vangeli (spiegata da San Epiphanias -un’altra possibile fonte per i figli il titolo, come Giuseppe da un precedente matrimonio, e, quindi, di Maria figliastri, lasciando il loro matrimonio non consumato, da cui la spingeva via Giuseppe e Maria, sempre vergine ).  Il fumetto è in mostra nella Galleria 90 del Museo.

M. Hirst, Michelangelo ei suoi disegni (New Haven-London, Yale University Press, 1988)

M. Royalton-Kisch, H. Chapman e S. Coppel, disegni di antichi maestri dal M , scarico. cat. (Londra, The British Museum Press, 1996)

J. Wilde, disegni italiani nel Depa-2 (Londra, The British Museum Press, 1953)

JA Gere e N. Turner, disegni di Michelangelo in th , scarico. cat. (Londra, The British Museum Press, 1975)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: