FRANCESCA DE MORI – ALTRE STRADE, UN’ESPERIENZA PER CHI AMA IL JAZZ

francesca-de-mori

Un’esperienza per amanti della musica jazz,

dello swing e della canzone d’autore.

Il primo lavoro discografico di

Francesca De Mori.

Nel disco ci sono 5 canzoni inedite e 3

canzoni di interpreti noti:

Battiato, Ornella Vanoni e Rossana Casale

canto6

Francesca De Mori racconta:
“La tecnica, compagna necessaria, ha tempi, regole e momenti in cui atterrare e in cui camminare in noi e con noi, ma
la mia attenzione – grazie al mio cammino in Ipso e ai miei percorsi esperienziali nel mondo della Bioenergetica, Biomusica, Reiki, Theta Healing e il continuo studio dei movimenti del suono con il Metodo Funzionale della Voce – si pone anche al mondo emotivo, al corpo, all’uno che siamo.

La mia attività si svolge in Accademia di Musica Moderna (AMM) a Milano, presso il circolo Arci Ohibò (sempre per AMM) e presso l’Accademia F. Gaffurio di Lodi.

Grazie alle diverse provenienze dei musicisti, le storie rivisitate in maniera del tutto personale assumono un tocco speciale, offrono paesaggi sonori che possono essere divertenti, contagiosi e aperti a suggestive interpretazioni”.

 francesca-de-mori

 

 

 

Altre strade, il nuovo progetto musicale di Francesca De Mori, 

mantiene quel che promette nel nome: i percorsi per arrivare alla musica 

non solo sono altri, come testimoniano i differenti linguaggi dei 

musicisti implicati, ma ci racconta anche che le strade della musica 

sono sempre Altre, nel senso che aprono, sorprendono e lasciano 

scorgere il nuovo, l’inedito. Il suono di questo lavoro è così, 

imprevedibilmente fresco “come l’acqua” e ricco delle differenze 

artistiche coinvolte che si sono lasciate contaminare tra loro in maniera 

fertile e gioiosa. Il titolo, Altre strade, svela anche un percorso individuale 

che i singoli artisti hanno dovuto cercare per arrivare a una sintesi 

formale che conservasse le singolarità di un lavoro collettivo ma originale. 

La musica, composta da Daniele Petrosillo, offre una notevole godibilità 

nei ritmi e nelle melodie e la voce di Francesca De Mori – accompagnata da 

Salvatore Pezzotti al piano e da Rino Dipace alla batteria – rende cantabili intervalli 

sonori preziosi ma offerti con la limpidezza e la precisione che ogni “canzone”, 

anche la più sofisticata, dovrebbe avere. Così, dopo aver ascoltato 

Altre strade

si può produrre quel fenomeno psichico detto catacustico, che riguarda cioè 

una sorta di eco interiore del soggetto, responsabile 

del “ritornello che si fissa in mente”.

 

Altre strade rende, dunque, omaggio a quel processo di reminiscenza 

musicale – legato a ciò che Nietzsche chiamava il terzo orecchio 

dell’artista – e fa sì che questi brani possano accompagnarci in alcuni 

momenti della vita, per lo più significativi, in cui ci sorprenderemo 

d’un tratto a cantarli.

– Laura Pigozzi

Per conoscere gli altri musicisti coinvolti e avere qualche informazione in più sul disco, cliccate su questo link: http://www.francescademo ri.it/discografia/

 

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: